Arcano Maggiore VI – L’Innamorato

Arcano Maggiore VI – L’Innamorato

 

Numero VI. L’Innamorato simboleggia il piacere e fare quello che ci appaga. Nella sfera delle emozioni e dell’innamoramento, tutto diventa complesso e contraddittorio. Basta osservare l’intreccio delle braccia e delle mani dei personaggi per rendersene conto.

Riguarda l’inizio della vita sociale, le unioni e le divisioni, le scelte relazionali ed emozionali. Prima di poter unire l’intelletto, le emozioni e il sesso occorre un lavoro psicologico, culturale e spirituale. L’amore universale e incondizionato si diffonde e si rinnova di continuo, impersonato da Eros che scocca la sua freccia dal centro di un sole bianco. Inevitabile la correlazione con l’archetipo dell’Amante della Pearson, nel quale la spinta vitale supera le paure di ciò che non conosciamo e ascolta la chiamata dello spirito che sprona verso un’autentica passione, in ogni ambito dell’esistenza.

La sua ombra si palesa negli eccessi di avventatezza che possono condurre a legami dipendenti. L’Innamorato riguarda il cuore, i conflitti, l’ambiguità, i compagni di viaggio, l’animus e l’anima. In una pescata può significare il dover prendere una decisione, compiere una scelta.

Rinasce continuamente e trasmette la sua amorevole energia anche agli altri arcani. Dona al piacere la delicatezza di un angelo che scaglia il suo calore. Nella dimensione dell’Innamorato non ci sono comparazioni o modelli, non si portano rancori, non ci sono pretese emozionali, ogni cosa che è per sé è anche per gli altri, questo espande il piacere. Si può amare anche il negativo. Può simboleggiare una nuova unione, l’amicizia, innamorarsi, un conflitto emozionale, una separazione, una disputa per qualcosa di materiale. Rappresenta anche un ideale e il suo confronto con la realtà, i primi passi nella gioia di vivere, l’amore consapevole, la via della bellezza.

L’ambiguità della carta è ben espressa dagli atteggiamenti dei personaggi e del loro rapporto per nulla immediato e direttamente comprensibile. Chi sono? Cosa stanno facendo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi